mercoledì 27 novembre 2013

La filosofia dei biscotti.

Mamme e bambini fanno i biscotti.

Si fa una cosa insieme, sospira la mamma.
È la copia del mondo, delle stelle e dei funghetti e dei fiori a sei petali, dolce e fasulla e imperfetta come ogni copia, direbbe Platone.
S'impara la manipolazione, suggerisce la maestra d'asilo.

Abbiamo fatto molti biscotti io e babyP negli ultimi tempi, le dosi a memoria - 200 grammi di farina, 100 di zucchero e 100 di burro a temperatura ambiente, un rosso d'uovo- e i gesti sempre uguali -impasta, forma una palla liscia, stendi e bucherella con le formine -.





Non ricordo se qualcuno abbia poi mangiato quei biscotti.
Sono stati un'abitudine tiepida come i termosifoni quando si accendono al mattino presto.
Un imbuto per far defluire tutto quel tempo immobile e dilatato.
Una sensazione di casa; di sicurezza e angoscia. 

Stamattina io e babyP eravamo in cucina, sedute sugli sgabelli alti.
C'era la solita massa dolce e morbida e collosa, e le nostre mani che facevano i soliti biscotti di stelle e burro e funghetti e farina e fiori a sei petali e zucchero.
C'era il sole che si schiacciava contro le piastrelle della cucina.
C'era la colonna sonora di Drive che mi ha ricordato una cosa buffa e leggera di me. 

C'eravamo io e lei, con la farina sul golf e le palline di pasta frolla nei capelli. Ci siamo messe a ridere, e mi è sembrata un cosa bellissima e preziosa che non tornerà più.







19 commenti:

  1. Purtroppo ho sempre troppa paura di sporcare, così non mi ci metto mai con mia figlia. Sento già che un giorno me ne pentirò. E molto anche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun rimpianto da farina, burro e zucchero.

      Elimina
  2. Manipolare,giocare,imparare,ridere..la semplicità di condividere piccoli gesti..basta davvero poco..pochi ingredienti per rendere unici i momenti..brava mammaV..da un' educatrice un po speciale..<3<3<3

    RispondiElimina
  3. Oggi allora era giorno di biscotti ufficiale! Qui si sono sfornati cuori e primi pini natalizi. Lo è davvero una cosa bellissima e preziosa che non tornerà più, senza dubbio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi a scuola fanno la christmas fair. sempre di corsa 'sti inglesi!

      Elimina
    2. Io sto ancora ritirando i costumi da bagno ;)

      Elimina
  4. avevo provato la stessa cosa. Ed è vero. Li abbiamo rifatti tante volte anche noi e abbiamo riso tante altre volte. Ognuna è stata diversa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta frammenti di vita diversi.

      Elimina
  5. è una cosa bellissima. anche noi - non così spesso - facciamo i biscotti e ai miei bambini (orami abbastanza grandi 10 e 6 anni) piace ancora molto. certo poi c'è farina ovunque, ma chissene importa? e poi quant'è bello mangiarli tutti insieme? ciao!!!

    RispondiElimina
  6. Ma come non ricordi se e chi li abbia mangiati?!? :)))
    Il segreto dei biscotti è farli per qualcuno che al solo profumo andrà in estasi!
    I biscotti con i loro sapori speciali possono stregare e conquistare! In una dose mettete cannella, in un altra un po di zenzero e pepe, in una terza del succo di fiori di arancio e vedrai! Distruibuiteli al parco in un giorno di sole e raccoglierete sorrisi per tutta la stagione! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalla filosofia dei biscotti alla fabbrica dei biscotti ;)

      Elimina
    2. si!si! fatene anche al cioccolato così se poi al parco troverete un Johnny Depp ad apprezzarli... :D

      Elimina
  7. Io e il nano li abbiamo fatti ieri per la prima volta. Ho faticato com una matta ma è stato bellissimo!
    Ora capisco perché l'Alpmarito insiste nel fare la pizza o le torte con il nano e dice che cucinare e' divertente....
    P.s. Rosso d'uovo normale o sodo? Con i rossi sodi, lasciati raffreddare, sono strepitosi, soprattutto se usi un po' di fecola di patate e un po' di farina!
    Provare per credere!
    Fra qualche giorno, forse giovedì, posto la ricetta, se ti va di passare da me.

    RispondiElimina
  8. Spero solo che loro ricordino i biscotti, l'odore dell'amore mescolato alla certezza di trovarci sempre anche nelle cose piccole c Ome l'impasto.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ricorderanno, cose piccole e cose grandi.

      Elimina